Archivi tag: Unisa

Salerno, effetti speciali per S.Pietro a Corte

Novità straordinarie per i turisti che in questi giorni si recano nel Centro storico di Salerno per visitare il complesso di San Pietro a Corte (Ipogeo).  Effetti luminosi, proiezioni e tecniche di Image Mapping 3D accompagnano i  visitatori in  una ricostruzione virtuale che illustra la lunghissima vita del monumento. L’ingresso è gratuito, dal martedì alla domenica, con il seguente orario di apertura: 9.30/18.30.

    L’iniziativa avrà la durata di oltre due mesi (fino al 28 gennaio 2017, ndr) e  rientra nel progetto Salerno in particolare – Beni culturali e innovazionerealizzato dall’Università degli Studi di Salerno nell’ambito delle attività promosse dal Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali (Databenc) con la collaborazione della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule.

    Le installazioni dedicate a San Pietro a Corte prevedono diversi livelli di fruizione. Sono state, infatti, realizzate:

– Una Linea del Tempo, dalla consultazione rapida e intuitiva, finalizzata a fornire una visione della storia del monumento in relazione alle trasformazioni politiche, sociali, culturali di Salerno, offrendo approfondimenti sulle sue fasi di vita o su eventi che lo hanno riguardato.

– Una ricostruzione 3D in realtà virtuale (serious game) Hippocratica Civitas, relativa alla fase romana di San Pietro a Corte. Il gioco consiste in un percorso a prove di tema archeologico, il cui superamento consente di visitare virtualmente i vari ambienti di una ricostruzione simulata del complesso antico.

– Una storia multimediale dal nome San Pietro a Corte nei Secoli, che illustra la lunghissima vita del complesso archeologico attraverso tutte le sue fasi con l’ausilio di una voce narrante, di effetti luminosi e proiezioni e tecniche di Image Mapping 3D.

Salerno, Soprintendente, Casule,

Salerno, il 5 aprile la presentazione delle iniziative del Distretto culturale Databenc

Martedì 5 aprile, alle ore 11, presso il Salone dei Marmi, Comune di Salerno, si terrà la presentazione alla città di Salerno delle iniziative del Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali – DATABENC.

All’evento interverranno:  Vincenzo Napoli, Sindaco f.f. Comune di Salerno,  Aurelio Tommasetti, Magnifico Rettore Università degli Studi di Salerno, Ermanno Guerra, Assessore alla Cultura e Università Comune di Salerno con delega al Turismo, Mariagiovanna Riitano, Università di Salerno, Direttore del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (DISPAC),  Luca Cerchiai, Delegato alla Ricerca Università di Salerno, Adele Campanelli, Soprintendente Archeologia della Campania, Francesca Casule, Soprintendente Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino e  Massimo De Santo, Università di Salerno, Responsabile Scientifico Progetto CHIS DATABENC.

Il Distretto Culturale Databenc – Progetti e iniziative

Il Distretto DATABENC, nato per sviluppare un’azione di programmazione strategica sui beni culturali, sul patrimonio ambientale e sul turismo, ha intrapreso una serie di attività dedicate alla città di Salerno sotto la direzione della Soprintendenza Archeologia della Campania e della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le Province di Salerno e Avellino, che hanno costantemente assicurato l’apporto della loro alta competenza.

Le attività si sono svolte nel quadro di una piena collaborazione con l’Amministrazione Comunale, che ha, tra l’altro, assegnato al Distretto uno spazio all’interno dello storico Palazzo Fruscione da adibire a Laboratorio aperto alla presentazione pubblica degli interventi.

Le azioni progettuali hanno riguardato l’area del Centro storico in quanto sistema monumentale pluristratificato, fulcro dell’identità cittadina: esse hanno, in particolare, interessato gli straordinari complessi di S. Pietro a Corte e del Duomo, all’insegna di un’integrazione tra saperi umanistici e scientifici applicata ai piani integrati della conoscenza, tutela, valorizzazione e comunicazione del patrimonio e delle attività culturali.

Distretto Culturale Databenc, il ciclo di conversazioni a Salerno

All’intervento sul Centro storico si accompagneranno altre iniziative curate dal Distretto e dall’Università in collaborazione con l’Amministrazione Comunale: un Ciclo di conversazioni su temi storici e artistici, intitolato “La Bellezza dei secoli a Salerno”, organizzato nel Palazzo di Città nei mesi di aprile e maggio (apertura il 5 aprile alle 17.00) e una Mostra dedicata alla cartografia e alle immagini del Centro storico, la cui inaugurazione è prevista nel mese di luglio.

Nel corso della conferenza stampa saranno illustrate anche le azioni di formazione promosse dal Distretto, all’interno degli interventi progettuali svolti nel Centro storico, mediante l’erogazione di borse di ricerca e l’organizzazione di Corsi di Alta Formazione per studenti laureati, per i quali sono previste borse di studio: il Distretto ha impegnato circa un milione e cinquecentomila euro in tali azioni, ritenendo prioritario un investimento rivolto ai giovani avente ad oggetto lo sviluppo di nuove competenze scientifiche e professionali in grado di competere in un settore in rapida evoluzione e ricco di potenzialità quale quello dei Beni Culturali.

Distretto Culturale Databenc, la formazione

Nelle attività di formazione rientra anche la sperimentazione di progetti di “Alternanza Scuola Lavoro”, svolti in collaborazione tra il Dipartimento di Scienze del Patrimonio culturale dell’Università di Salerno e gli Istituti scolastici superiori “G. Da Procida” (Salerno), “L. Da Vinci” (Salerno), “P.S. Mancini” (Avellino), “M. Galdi” (Cava dei Tirreni) e “P.V. Marone” (Meta, Napoli). Grazie ad essi, gli studenti avranno la possibilità di approfondire la conoscenza del territorio e di partecipare alle attività del Distretto, usufruendo di un approccio guidato altamente qualificato al mondo delle professioni nel campo dei Beni Culturali e della valorizzazione delle risorse territoriali.

Per maggiori informazioni:

tel.+ 39 089 962711

mail: comunicazione@databenc.it

sito web: www.databenc.it

#Databenc #ComunicazioneDatabenc #ChisDatabenc #SnecsDatabenc #Unisa #DistrettoCulturaleDatabenc

Salerno, Salone dei marmi,